Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio
Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio

Scuola (4) * Omamori benedetto da monaci, Kyoto * Per portafoglio

monk-sch-4
24,94 $
Benedetto da monaci giapponesi



Omamori benedetto SCUOLA da mettere nel portafoglio

 

Omamori SCUOLA (per studenti, esami scolastici, esami ammissione, ecc …) per portafoglio

*****

IMMAGINE: Judo

Il judo (柔道 jūdō, via della cedevolezza) è un'arte marziale, uno sport da combattimento e un metodo di difesa personale giapponese formalmente nato in Giappone con la fondazione del Kōdōkan da parte del professor Kanō Jigorō, nel 1882. I praticanti di tale disciplina sono denominati judoisti o più comunemente judoka (柔道家 jūdōka).

Il judo è in seguito divenuto ufficialmente disciplina olimpica a Tokyo 1964 e ha rappresentato ai Giochi di Atene 2004 il terzo sport più universale con atleti da 98 diversi Paesi, mentre a Londra 2012 hanno partecipato 387 atleti da 135 diversi Paesi.

Il 1853 aveva segnato una data importante per il Giappone: il commodoro Matthew C. Perry, della Marina Militare degli Stati Uniti d'America, entra nella baia di Tokyo con una flotta di quattro navi da guerra (le cosiddette Navi Nere) consegnando a dei rappresentanti dello shogunato Tokugawa un messaggio col quale si chiedeva l'apertura dei porti e trattati commerciali. Il Giappone, che fino a quel momento aveva vissuto in completo isolamento dal resto del mondo (Sakoku), grazie alla Convenzione di Kanagawa, apre finalmente le frontiere agli stranieri. Dopo l'abdicazione dell'ultimo shogun Tokugawa Yoshinobu avvenuta nel 1867, il potere imperiale di fatto riacquisiva il controllo politico del Paese, e contemporaneamente alla Restaurazione Meiji, la promulgazione dell'editto del 1876 col quale si proibiva il porto del daisho decretava la scomparsa della casta dei samurai.

16 ALTRI OMAMORI DELLA STESSA CATEGORIA


Omamori Store



Siamo il più grande negozio al mondo di omamori.
La qualità di ogni singolo prodotto è assolutamente garantita!
Grazie per la visita al nostro negozio.

Adam Lussana
Presidente di Omamori.com

Omamori aggiunto ai preferiti